BE ACTIVE STAY YOUNG

“Be Active: Stay Young” è cofinanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con il patrocinio del CONI, dell’Associazione Comuni Italiani, di Aziende Sanitarie e Comuni per l’Integrazione Socio-Sanitaria e della Fondazione Sicurezza in Sanità.

Il progetto vuole intervenire con una campagna di prevenzione attraverso lo sport per mantenere e aumentare la qualità della vita oltre i 50 anni, coinvolgendo tutti i capoluoghi di provincia delle regioni italiane e tutte le province del Lazio, per un totale di 20 regioni e 24 province.

Be Active: Stay Young si rivolge a 3 categorie di persone:

  • Donne sopra i 50 anni;

  • Uomini e donne sovrappeso sopra i 60 anni;

  • Uomini e donne al di sopra dei 65 anni.

Le persone coinvolte saranno educate e stimolate ad acquisire abitudini più sane e attive che, già dai primi incontri, contribuiranno a migliorare la qualità della loro vita. Bastano poche settimane per far sì che il cambio di alimentazione e l’avvio di attività fisica aiutino ad innescare immediatamente dei meccanismi di miglioramento fisico e psichico.

Donne in menopausa e uomini over 65 potranno godere di un aumento del benessere fisico e psicologico grazie alla pratica della ginnastica dolce. Gli ultrasessantenni saranno poi coinvolti in specifiche attività sulla sana e corretta alimentazione. Queste attività agiranno sul breve e sul lungo termine. Nel breve periodo miglioreranno la situazione di difficoltà riscontrata dai partecipanti al progetto dovuta alle fasi di invecchiamento che stanno attraversando. Nel lungo periodo, invece, questa iniziativa sarà indispensabile per migliorare la situazione di difficoltà, isolamento e immobilità delle persone che entrano nella terza età.
Il progetto mira inoltre ad aumentare le opportunità di socializzazione delle persone over 50: le relazioni significative che si creeranno al di fuori della famiglia aiuteranno queste persone ad evitare la solitudine in età avanzata.
Verranno infine creati dei programmi innovativi per supportare persone over 60 con problemi di sovrappeso.

I 3 target saranno quindi aiutati ad affrontare i loro problemi specifici sull’invecchiamento grazie a un programma di intervento sperimentale. In particolare saranno messi a loro disposizione:

  •  24 sportelli di supporto per ricevere informazioni su come affrontare problemi legati alla menopausa, all’invecchiamento e al sovrappeso;

  • 168 incontri per la promozione di corretti stili di vita e di una corretta alimentazione.

Nel corso del programma 3.600 persone saranno scelte per essere monitorate e intervistate dagli esperti per un’analisi approfondita sul loro stato di salute, sui loro stili di vita e i problemi riscontrati. Questo permetterà di avere una fotografia accurata e comprensiva sul reale stato di bisogno del tipo di target coinvolto.
360 persone, tra i partecipanti alle interviste, potranno poi prendere parte a un piano sperimentale e pilota grazie all’utilizzo di programmi sportivi, di alimentazione e di movimento studiati appositamente per verificare l’efficacia dello stesso nel migliorare la qualità della vita delle persone al di sopra dei 50 anni.

Punto di forza di “Be Active: Stay Young” è la sua replicabilità.
Il programma standard sportivo/alimentare customizzato sul target sarà diffuso massicciamente attraverso una campagna nazionale. Sarà inoltre riproducibile grazie alla formazione di 48 operatori destinati a migliorare la vita delle persone. Al termine del progetto gli operatori potranno formare altro personale qualificato, contribuendo quindi alla moltiplicazione dei risultati.

 

 
Condividi
Ottobre 28, 2019